top of page

Reggio Emilia

Il Centro Medico Anemos è una struttura sanitaria privata sorta nel 2005 (Aut. San. 10749 di P.G. del 20/05/2005 – aggiornata REG. n°70/2010– aggiornata REG. n° 95/2011 del 07/02/2011).

“Il nostro obiettivo è trattare il paziente oltre la malattia e offrire soluzioni condivise e al passo con il progresso tecnologico”.

Anemos si propone di essere il Centro di riferimento per coloro che sono affetti da patologie nell’ambito delle neuroscienze e delle scienze affini, seguendo il paziente in tutto il percorso medico e diagnostico necessario.
Il Centro Medico Anemos si ispira ai principi:
1. Uguaglianza e imparzialità: non ci sono discriminazioni di sesso, età, lingua, religione, status sociale, opinioni politiche;
2. Privacy: rispetto della normativa collegata grazie a procedure specifiche e personale educato ed istruito al rispetto dei diritti del paziente;
3. Clinical competence: ai medici e al personale sanitario è richiesto il rispetto delle direttive di riferimento per l’educazione continua in medicina (Ecm). Tutti i curricula sono a disposizione e la direzione sanitaria si impegna nella supervisione di ogni attività svolta.
4. Soddisfazione: il paziente ha diritto di presentare reclami e osservazioni e sono predisposti questionari idonei a rilevare le osservazioni e le critiche dei pazienti con lo scopo di migliorare e di poter offrire prestazioni sempre di massimo livello.
5. Semplificazione dei percorsi: gli utenti possono utilizzare il sito internet e la posta elettronica per comunicare con gli specialisti di Anemos e per chiedere eventuali chiarimenti o fissare appuntamenti. A tutti gli specialisti vengono messe
a disposizione postazioni con software di ultima generazione per la gestione del paziente e della sua cartella clinica.

Il Centro Medico Anemos è stato fondato con l’idea che non potesse nascere una struttura sanitaria specialistica avulsa da ricerca, condivisione, confronto tra le varie discipline.

L’idea iniziale era che solo dentro un approccio scientifico-sperimentale si potessero studiare i complessi rapporti tra il cervello, le funzioni cognitive superiori e le malattie, rimanendo all’avanguardia sulle nuove scoperte e sulle terapie, e si potesse formare un gruppo di specialisti, soprattutto neurochirurghi, neurologi e fisiologi, all’altezza del compito.

Nel tempo quel primo approccio, con l’esperienza clinica, la ricerca e il confronto, è stato superato a favore di una visione meno deterministica e più multidisciplinare. Il confronto prima e la collaborazione poi con psicologi, psichiatri, filosofi, artisti e sociologi ha consentito il superamento di uno sguardo settoriale del paziente e ha messo ancora più in evidenza la necessità che le competenze comunicassero tra di loro e convergessero verso una visione unitaria dell’uomo.

Date queste premesse il Centro Medico si è caratterizzato come Centro di Neuroscienze con competenze sia ambulatoriali che culturali. Ciò ha significato offrire agli specialisti la possibilità di lavorare assieme, in particolare nei percorsi di prevenzione e nella gestione di malattie che si prestano ad una visione plurispecialistica (vertigini, patologie vascolari, disturbi del rachide,etc. ) dando l’opportunità di confrontare le loro idee così da offrire al paziente percorsi di cura appropriati alle sue caratteristiche ed alle sue esigenze

Entra ora nella rete dei centri MirtProject aprendo la collaborazione con il dr.Frazzitta per il trattamento neuroriabilitativo delle patologie extrapiramidali, in particolare del morbo di Parkinson e dei parkinsonismi.

bottom of page